Il costo della mastoplastica additiva dopo il dimagrimento

admin costo intervento

Il tema ”prezzo” in chirurgia plastica certamente riveste un ruolo importante. Tutti i difetti estetici sono differenti così come ogni operazione chirurgica dovrebbe essere individuale. Conseguentemente non è fattibile decidere a priori la spesa delle operazioni di chirurgia estetica, ma determinare un importo minimo e massimo.

E’ bene ricordare per chi desidera eseguire l’ intervento mastoplastica additiva dopo aver perso una sensibile quantità di chili, è consigliabile riservare una visita specialistica con il chirurgo plastico in maniera tale da descrivere lo specifico caso e ottenere un preventivo personalizzato. Diventa fondamentale chiarire in quella sede se ci possono essere spese aggiuntive che dovranno essere sostenuti oltre al pagamento del prezzo dell’operazione chirurgica. Il range di costo per l’operazione di mastoplastica additiva varia da 5500 euro a 6500 euro.

Il prezzo delle procedure di chirurgia estetica è derivato dalla reputazione del chirurgo, dalla procedura utilizzata, dal tipo di costruzione e da fattori eccedenti.

Chirurgo estetico: indubbiamente l’esperienza del medico estetico, è una componente cruciale per determinare l’importo di una operazione chirurgica. Un medico estetico noto e con un grado superiore di maturità in sala chirurgica, sarà capace di fare operazioni chirurgiche in maniera più efficiente. Di solito il tempo dell’intervento e del post operatorio dovrebbero essere più brevi. Conseguentemente gli esiti dell’intervento chirurgico risulteranno maggiormente accertati e le complicanze dovrebbero diminuire e gestiti al meglio.

Medico anestesista: Per garantire al paziente e al chirurgo un’esperienza chirurgica in tutta sicurezza, è obbligatoria la figura dell’anestesista per tutta la durata dell’operazione.
Sala operatoria: In base alla tecnica d’intervento da effettuare, lo spazio chirurgico, dovrà delinearsi consono al fine di eludere rischi d’infezione o altri imprevisti.

Staff medico: Ad appoggio al medico estetico un personale chirurgico addestrato è in grado di ridurre la durata dell’operazione, di ridurre probabili rischi e perfezionare la qualità della prestazione sanitaria.

Strumentazione: Attrezzatura costosa come per esempio il laser chirurgico, oppure apparecchiature per il controllo del paziente e altri consentono sicuramente di migliorare la qualità dell’operazione giustificando la maggiorazione di costo.

Materiale sanitario: L’uso di materiali sanitari di elevata categoria anticipa conseguentemente prezzi elevati. E’ bene ricordare che la qualità di alcuni prodotti sanitari incide nel buon esito dell’operazione. Per esempio gli impianti mammari devono essere interamente di eccellente qualità in maniera tale da diminuire il pericolo di infezione.

 

Maggiori informazioni

adminIl costo della mastoplastica additiva dopo il dimagrimento